Domenica 25 Agosto 2019

IL GRANDE CALDO

CALDO

In questo numero vediamo come affrontare i problemi più comuni legati al caldo torrido di agosto:

  1. Colpo di calore
  2. Calo di pressione
  3. Congestione

COLPO DI CALORE:

Il colpo di calore si manifesta con un malessere generale che nell'arco di poco tempo è seguito da mal di testa, nausea e battito fortemente accelerato.

La persona colpita da COLPO DI CALORE va subito spostata in un luogo fresco ed ombreggiato. Si praticano subito delle spugnature di acqua fresca per abbassare la temperatura corporea. Questo già basta per stare decisamente meglio.

I rimedi omeopatici da utilizzare sono:

Glonoinum 9ch, tre granuli ogni 30 minuti se il dolore di testa è pulsante

Belladonna 9 ch, tre granuli ogni 30 minuti se invece il dolore di testa è continuo.

Di seguito, sorseggiare una soluzione di sali minerali per reintegrare quelli perduti.

Per evitare il ripetersi di tale situazione è importante bere durante il giorno almeno dieci bicchieri di acqua naturale fresca, per mantenere il corpo idratato, nei periodi più caldi prendere qualche integratore per i sali minerali e nella dieta abbondare con frutta e verdura di stagione.

CALO DI PRESSIONE:

Attenzione a questi sintomi, mancanza di forze, debolezza e sensazione di avere la vista offuscata rivelano che la nostra pressione e a livelli troppo bassi.

Questi sintomi non vanno mai sottovalutati perchè da qui allo svenimento il passo è breve.

Appena si può si misura la pressione e se ne parla con il proprio medico.

Appena si avvertono questi sintomi, la prima cosa da fare è sdraiarsi con le gambe leggermente rialzate, questo per facilitare l'afflusso del sangue al cervello.

I rimedi da utilizzare sono i seguenti:

China Rubra 5ch, assumere tre granuli ogni 4/5 ore, se ci sono ronzii alle orecchie, sudorazione abbondante e vertigini.

Kali Phosphoricum 7CH, assumere tre granuli ogni 4/5 ore, se invece c'è una forte ed improvvisa stanchezza e si ha solo voglia di dormire.

Per prevenire cali di pressione è importante assumere quotidianamente un integratore di Potassio e Magnesio e aggiungere una miscela in gocce di Tintura Madre di Rosmarino e Salvia 50 gocce 2/3 volte al di prima dei pasti.

CONGESTIONE:

I sintomi di una congestione sono: sudori freddi, nausea, vertigini e talvolta vomito. Questi fastidi si attenuano sdraiandosi e coprendo la persona per aiutare il corpo a ritrovare la giusta temperatura. Assumere tre granuli ogni 30 minuti di Ipeca 9CH se si ha una forte sensazione di vomito, oppure tre granuli ogni 30 minuti di Aconitum 9CH, se invece si ha una sensazione di freddo con brividi. Appena ci si rialza una calda camomilla può essere di aiuto. Per chi è soggetto a congestioni, può essere utile prendere, prima del pasto, tre granuli di Antimonium Crudum 9CH, questo favorisce la digestione e previene il malessere. Con questo terminiamo e auguriamo una calda e sana estate a tutti.

Parafarmacia Vittori

Dott. Vittorio Vittori

facebook logo

seguici su google