Domenica 25 Agosto 2019

Parliamo di ...

 

PREVENIRE E' MEGLIO CHE CURARE

Arriva l'inverno, la stagione delle malattie da raffreddamento, le scuole e gli asili riaprono i battenti, batteri e virus fanno festa. Al contrario di quello che pensiamo il sistema immunitario dei bambini è molto attivo e reattivo ma il contatto e la presenza di soggetti portatori di infezioni presenti nelle scuole e negli asili determina un'alta incidenza di malattie da raffreddamento batteriche e virali.

Inutile dire che una sana alimentazione aiuta a mantenere il nostro sistema immunitario efficiente e reattivo, una buona abitudine alimentare che possiamo definire con il motto “ crudo, vivo e colorato” è alla base di un buono stato di salute.malanni invernali

Per migliorare ulteriormente le performance del nostro sistema immunitario è sicuramente utile una integrazione di minerali come manganese, rame e zinco. Alcuni recenti studi hanno evidenziato come soprattutto lo Zinco sia importante sia in fase di prevenzione che di cura.

Un altro aiuto ci può arrivare dall'omeopatia. Un rimedio molto interessante ed adatto ad adulti e bambini è il BIOFLUINUM, una dose a settimana somministrata da settembre ad aprile è utilissima per prevenire le malattie da raffreddamento anche nei bambini piccolissimi.

Il dott. Gianfranco Beghi ha pubblicato recentemente su Multidisciplinary Respiratory Medicine uno studio che evidenzia l'efficacia preventiva di questi preparati.

Per quanto riguarda la fitoterapia invece, riveste un ruolo decisamente importante l'Echinacea, l'Uncaria, la Tabebuya, il Ribes, la Rosa Canina, la Propoli e per chi soffre di sinusite cronica non può mancare l'Alnus Glutinosa.

Tutte queste piante le utilizziamo, nella nostra Parafarmacia, combinandole in formulazioni personalizzate e senza nulla togliere alla medicina allopatica tradizionale, che è di competenza del medico, ci permettono di rendere il nostro organismo decisamente più reattivo nei confronti degli attacchi dei virus e dei batteri riuscendo a tenere lontani antibiotici e cortisonici che devono rimanere l'extrema ratio nella scala degli interventi.

Buona salute a tutti.

 

Dott. Vittorio Vittori

 

facebook logo

seguici su google